CFP – Special Issue of Italica Wratislaviensia: Letteratura Italiana per l’infanzia tra ieri e oggi

CALL FOR PAPERS ITALICA WRATISLAVIENSIA 8
LETTERATURA ITALIANA PER L’INFANZIA TRA IERI E OGGI

La letteratura per l’infanzia, per molto tempo considerata Cenerentola (Bacchetti 2006) del mondo letterario, un tipo di scrittura marginale e di scarso valore artistico, da qualche tempo sta sperimentando un periodo di grande fioritura e innovazione. Oggi è diventata ormai un vero sistema letterario e culturale che ha inglobato e continua a inglobare moltissimi generi: dal libro illustrato alla poesia, dal romanzo realistico o di avventura a quello storico, fantasy o poliziesco, allo stesso tempo rinnovando e reinventando i generi tradizionali, quali la favola o la fiaba, per non parlare delle nuove forme dell’albo illustrato o della sempre più diffusa narrativa crossover.

Infatti, la sfida che deve affrontare la letteratura per l’infanzia nell’epoca attuale è di andare incontro ai rapidi cambiamenti della realtà in qui vivono i ragazzi del Terzo Millennio, per tale motivo, come sottolinea Peter Hunt (2014), annettendo anche i linguaggi che portano il libro ad estendere i suoi confini (TV, videogiochi, Internet).

La ricchezza e la pluralità di fenomeni che interessano la produzione per l’infanzia contemporanea ne fanno un oggetto di studio affascinante che infatti negli ultimi anni ha già registrato un crescente interesse degli studiosi di varie discipline, dalla pedagogia alla critica letteraria, dai Media Studies ai Translation Studies, testimoniato da un’impennata di studi e di pubblicazioni. L’ottavo volume di Italica Wratislaviensia intende fornire una riflessione sulle tendenze più attuali nell’ambito delle ricerche sulla letteratura italiana per l’infanzia (considerazioni di tipo letterario e linguistico), ma anche sulle evoluzioni recenti nella produzione letteraria dedicata ai bambini e ragazzi (relativi ad esempio al rapporto tra il testo e l’immagine o agli sviluppo dell’editoria per l’infanzia).

Il discorso si dovrebbe focalizzare sulla letteratura italiana, ma saranno benvenuti anche articoli relativi alla letteratura comparata o traduttologia, dedicati a vari collegamenti della letteratura italiana con altre letterature per l’infanzia, quelle che godono della fama internazionale (francese, inglese, russa, tedesca), e quelle meno conosciute.

Con questa call chiediamo di intervenire nel dibattito con contributi teoretici o analitici mirati al tema della LETTERATURA ITALIANA PER L’INFANZIA, proponendo, a titolo di esempio, i seguenti argomenti:

  • La narrativa young adult
  • La letteratura crossover
  • I nuovi classici per l’infanzia
  • Favola e fiaba oggi
  • La narrativa fantasy
  • Il testo letterario in formato elettronico (apps, e-books per ragazzi)
  • Traduzioni/adattamenti della letteratura per l’infanzia
  • La letteratura per l’infanzia al cinema
  • Editoria per l’infanzia
  • Letteratura per infanzia nell’ambiente scolastico

Le proposte dei contributi (abstract di 250 parole con 5 parole chiave destinati a sottolineare i punti salienti del contributo) con una breve nota biografica dell’autore (50 parole) devono essere inviate agli indirizzi italicawratislaviensia@gmail.com e katarzyna.biernacka-licznar@uwr.edu.pl entro il 20 marzo del 2016.

L’accettazione degli abstract sarà comunicata all’indirizzo di posta elettronica dell’autore entro il 20 aprile del 2016.

I contributi che rispettano le norme redazionali devono pervenire entro il 30 settembre 2016.

This entry was posted in Uncategorized by admin. Bookmark the permalink.